Visita alla mostra “Il tesoro di antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento” – 18 Febbraio 2018

Il 2017 ha celebrato i 300 anni dalla nascita di Johann Joachim Winckelmann (Stendal, 9 dicembre 1717 – Trieste, 8 giugno 1768), mentre il 2018 ne ricorderà i 250 dalla morte: cinquant’anni di vita, in gran parte dedicati alla passione per l’arte dell’antichità di cui è considerato il primo storico in senso moderno. Ma la mostra che visiteremo, oltre a celebrare questi anniversari, offre l’opportunità di seguire la narrazione degli anni che hanno portato, nel dicembre del 1733, all’istituzione stessa del Museo Capitolino, il primo museo pubblico d’Europa, nato per la conservazione della “magnificenza e splendor di Roma” e non di rado spunto per le le intuizioni di Winckelmann. Un duplice racconto, dunque, quello della contemporanea nascita del museo e della storia dell’arte moderna, concepiti nello stesso momento come necessità di preservare il passato attraverso le buone pratiche complementari della conservazione e dello studio dei manufatti.

A cura di Matteo Piccioni
Appuntamento: ore 10:00, Piazza del Campidoglio, sotto la statua del Marco Aurelio
Costo: € 7,00 visita guidata; € 13,00 Biglietto integrato mostra e Musei Capitolini, € 11,00 ridotto (per i cittadini residenti nel territorio di Roma Capitale)

(Visited 5 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Resta aggiornato e ricevi le nostre newletter d'arte, i video e tutte le informazioni sugli eventi in programma.