| Uncategorized

Giovedì 28 Marzo – Visita Villa Wolkonsky

Il parco e i giardini della Villa, creati ad inizio ‘800 per volontà della Principessa Zenaida Wolkonsky e oggi parte della residenza dell’ambasciatore britannico, si sono svelati nella loro magnificenza inaspettata. Lungo il percorso di visita si sono potute ammirare specie botaniche (rose, camelie, ortensie) dai profumi e colori di inizio primavera. E poi un piccolo stagno con ninfee e iris, aceri giapponesi e glicini. Ovunque, reperti archeologi di epoca romana, a sigillare un perfetto connubio fra arte e natura. L’Athena Parthenos, è l’esempio più eclatante di statuaria greca ma è notevole la presenza di rilievi scultorei da sarcofagi e iscrizioni dedicatorie, parte di una collezione la cui fisionomia è oggi difficile da ricostruire. Le poderose arcate dell’acquedotto neroniano fanno da sfondo e ricetto di “installazioni” archeologiche ad uso di romantiche evocazioni. In sintesi uno di quei luoghi che si salutano con l’auspicio di tornare.

 

(Visited 51 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Resta aggiornato e ricevi le nostre newletter d'arte, i video e tutte le informazioni sugli eventi in programma.