| Visite guidate

Basilica di San Paolo fuori le mura

Una delle quattro basiliche papali di Roma, è forse quella che maggiormente conserva l’impianto e l’aspetto dell’edificio medievale, nonostante i rifacimenti seguiti al devastante incendio che la distrusse parzialmente nel 1823. Ricchissima è la storia di questa chiesa che fu fortificata come una cittadella e divenne sede di un’importante abbazia benedettina: al suo interno notevoli sono i resti dell’epoca medievale, primi tra tutti il ciborio di Arnolfo di Cambio e il chiostro (forse tra i più belli di Roma) dei Vassalletto, ma recenti scavi archeologici hanno portato alla luce – oltre al perimetro dell’abside della chiesa primitiva – anche ambienti di servizio dell’antico monastero femminile e parte della strada che i pellegrini percorrevano per arrivare nei pressi della tomba di san Paolo, che la tradizione vuole sepolto qui, sotto l’altare.

  • A cura di: Stefania Botti

(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Resta aggiornato e ricevi le nostre newletter d'arte, i video e tutte le informazioni sugli eventi in programma.