| Visite guidate

Foto della visita a S. Maria dell’Anima – 12 Giugno 2021

Sabato mattina ci siamo visti per andare alla scoperta di Santa Maria dell’Anima, la chiesa nazionale della comunità tedesca a Roma.

Meno famosa della sorella francese (San Luigi dei Francesi) e forse anche di quella spagnola (S. Maria in Monserrato), ha dimostrato di avere poco da invidiare in termini di tradizione storica e bellezze artistiche.

Le sue origini risalgono alla fine del ‘300 allorquando la comunità tedesca presente a Roma ricevette in donazione un complesso di edifici da destinare ad ospizio per i pellegrini del Sacro Romano Impero e per la costruzione di un edificio di culto.

La nascita dell’attuale chiesa risale però solo a fine ‘400 grazie all’impegno della confraternita di cui era membro eminente Johannes Burkardt.

La facciata, a prima vista aggiornata alla nuova moda, denuncia in realtà il compromesso non pienamente risolto tra una visione moderna e una visione più legata alle consuetudine nordiche precedenti, rappresentate all’interno dall’impianto ad Hallenkirke con le navate tutte della stessa altezza.

E proprio l’interno è stato fonte di sorprese, con opere di grande valore artistico: il Miracolo di San Benone e il Martirio di San Lamberto di Carlo Saraceni, caravaggesco di origine veneziana, una Pietà del Lorenzetto che interpreta in modo non banale il magnifico prototipo michelangiolesco, la cappella del Margravio di Brandeburgo con gli affreschi del poliedrico Francesco Salviati, il monumento funebre di papa Adriano VI e, da ultima ma non ultima, la splendida pala d’altare di Giulio Romano, commissionata da Jakob Fugger, grande finanziatore (e manovratore) di imperatori e stati, nonché mecenate tra i più grandi della sua epoca.

Il tutto insomma può essere letto come vivida rappresentazione di due secoli di arte, un piccolo campionario di capolavori, in una chiesa importante ma pochissimo conosciuta.

Ringraziamo i partecipanti e la nostra guida Rossella Faraglia che, con usuale competenza e passione, ha arricchito il racconto delle vicende storico-artistiche con notizie e aneddoti molto interessanti, e certamente poco conosciuti.

(Visited 25 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Resta aggiornato e ricevi le nostre newletter d'arte, i video e tutte le informazioni sugli eventi in programma.