| Visite guidate

Visita a Villa D’Este

Patrimonio dell’umanità, capostipite di tutte le ville rinascimentali con giardini e fontane, caposaldo dell’estetica manierista della fusione tra natura e artificio, Villa d’Este fu voluta dal Cardinale Ippolito d’Este come residenza del Governatore della città trasformando il preesistente convento annesso al duomo.

Il progetto fu affidato al celebre architetto tardo rinascimentale Pirro Ligorio. Il risultato fu uno dei più stupefacenti sistemi di mostra delle acque che continuò ad alimentarsi anche nei decenni successivi.

La Villa cadde in rovina quando passo dagli Este agli Asburgo. A metà Ottocento la Villa ebbe un nuovo rinascimento con cardinale Gustav Adolf von Hohenlohe-Schillingsfürst, celebre per aver ospitato Franz Liszt. L’ultimo proprietario fu proprio quell’Arciduca Ferdinando la cui uccisione scatenò la grande guerra.

  • A cura di: Matteo Piccioni

(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Resta aggiornato e ricevi le nostre newletter d'arte, i video e tutte le informazioni sugli eventi in programma.