| Visite guidate

Foto alla ricerca della Palazzina Romana / III Parioli – 18 Dicembre 2021

In una bella mattina di limpido freddo, abbiamo fatto la nostra passeggiata conclusiva del ciclo sulla palazzina romana.

Stavolta il tipico giro ad anello che Alberto Coppo ci ha insegnato a prediligere (perché è solo tornando sui propri passi che si comprende tutto quel che si è visto), si è svolto nel quartiere Parioli che, per via della ricca committenza, ha potuto sfornare tra i più begli esempi di questa tipologia abitativa.

Cinque o sei notevoli palazzine, scalate tra gli anni 1937/ 51, in cui si osserva, nelle facciate e nelle piante, una libertà espressiva sempre maggiore, declinata in diversi modi.

Percorrendo in discesa e poi in salita le vie di San Valentino e Archimede, abbiamo abbracciato Villa Elia, cuore verde del quartiere, intrattenendoci con gli abitanti che, qui come altrove, si lamentano delle buche.

Così, abbiamo visto scorrere le realizzazioni dello studio Ridolfi/Frankl (palazzina Colombo dagli amplissimi ambienti interni, senza cortile, che gioca con la scatola muraria in modo innovativo), di quelle dello studio molto prolifico Monaco/Luccichenti, in cui la struttura raggiunge livelli espressivi notevolissimi.

Tra di esse quelle con i nomi di costellazioni; come le due Antares, una delle due con facciate frastagliate e affaccio mozzafiato sull’Auditorium e – per chi è in alto – verso il Monte Soratte.

Quando terminò la costruzione, nel ‘51, non c’era l’Auditorium ma non c’era neanche il Villaggio olimpico: l’affaccio era su una realtà sociale di segno opposto: la baraccopoli in cui vivevano centinaia di immigrati cui non era stato neanche assegnato un alloggio popolare.

Giro illuminante, come ampiamente previsto: grazie ad Alberto Coppo per la condivisione della sua profonda conoscenza dell’architettura contemporanea (e non solo …).

(Visited 9 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter!

Resta aggiornato e ricevi le nostre newletter d'arte, i video e tutte le informazioni sugli eventi in programma.